Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2016

Trofie al Pesto di Castagne e Auguri di Buon Anno!

Le feste stanno scorrendo con serenità. Mai come quest'anno ho avuto bisogno di relax e famiglia, sempre presa tra mille impegni.
Mi sono goduta la vigilia, come le persone che per me rappresentano un po' la mia famiglia allargata. Ho trascorso il Natale a casa, come vuole tradizione, anche se la mancanza di Marta, a causa di impegni lavorativi, si è sentita parecchio.. Ma abbiamo recuperato nei giorni a seguire. Sempre per lo stesso motivo stasera non festeggeremo insieme, ma domani cercheremo di iniziare il nuovo anno con tutta la positività che ci contraddistingue.
Il cenone? Con gli amici di sempre e soprattutto con i cibi di casa.

Trofie di castagne al pesto genovese

Ingredienti:
Per le trofie:
150 gr farina 00
150 gr farina di castagne

2 uova 
acqua q.b.

Per il pesto: 
(considerate che noi lo facciamo "ad occhio" ma proverò comunque a darvi le mie dosi!):
5 mazzetti di basilico
1 spicchio di aglio
50 gr di pinoli
100 gr di Parmigiano 
 sale q.b.
olio extravergine di oliva

Esecuzi…

Pandoro Rolando Morandin e Tanti Auguri di buon Natale!

Questo mese è stato il mese della frenesia. Tanti impegni, scadenze, appuntamenti.. Ed in un attimo siamo a Natale!
Ho ancora dei regali da acquistare, altri attendono di essere incartati e altri sono pronti, sotto l'albero.
Il primo Natale nella mia casetta nuova, che ho avuto cura di curare e addobbare per l'evento. Il forno è stato inaugurato con una ventina di pandolci genovesi, da regalare e non.. E quest'anno, dato che l'anno scorso mi ero cimentata con il Panettone, ho deciso di tentare la preparazione di un altro grande lievitato delle feste: il Pandoro.
La preparazione è stata lunga e piena di dettaglia, ma seguendo la ricetta con impegno e attenzione il risultato è stato magnifico. La dolce metà ha commentato "sembra come quelli comprati" e per lui questo è un enorme complimento! ^_^
La ricetta è una garanzia, quella di Rolando Morandin. Un pandoro morbido, soffice e sano, perchè fatto in casa.
Ingredienti: Primo impasto: 200 gr farina 125 gr tuorli(10 uova) 100 …

Pappardelle al ragù di lepre

Giornate affannose, giornate piene. Giornate dense di impegni, di obblighi e appuntamenti. Giornate in cui sogno piatti come questi, con il lento sobbollire del ragù e i profumi che riempono la casa dal mattino presto. Giornate in cui la casa si riempie di vita, tra fornelli accesi, ospiti e buon vino.
Perchè con un sugo così, ci vuol del buon vino, un'ottima pasta. E degli ospiti degni di questo nome.
Una ricetta che profuma di tradizione, quella toscana dell'appennino.  Dove la cacciagione spesso era una delle poche proteine che si potevano gustare. Un prodotto quindi che andava esaltato, come primo piatto, accompagnato con pasta fresca, e come secondo, per arricchire un pranzo di festa.
Pappardelle al sugo di lepre: Ingredienti: Per la marinatura: 1 lepre 1 cipolla 1 costa di sedano 1 carota 5 bacche di pepe 5 bacche di ginepro 3 chiodi di garofano vino rosso 2 spicchi di aglio rosmarino alloro e salvia Per il sugo: lepre precedentemente marinata 2 barattoli di conserva di pomodoro …

Tiramisù alla Marilyn Monroe: Mascarpone e lamponi

Partiamo dal più classico dei dolci, quello che piace a tutti e che non stanca mai. Aggiungiamoci un risvolto sexy, per accogliere il tema proposto per Novembre dalla vincitrice dell' Mtchallenge dello scorso mese: la mitica Susy. Cosa può uscirne se non una sfida all'ultimo ciack?
Non sono impazzita, ma semplicemente entusiasta della sfida che Susy ci ha proposto: un tiramisù abbinato a un film o icona sexy. Nel suo post ci illustra la sua ricetta consolidata, lasciando però spazio alla nostra fantasia. Ed infatti inizialmente mi sono spaventata, non trovando la ricetta che potesse calzare per questo tema.. 
Poi ho pensato a lei, alla grandiosa Marilyn Monroe.  Chi se non lei? La ricordiamo in "Quando la moglie va in vacanza" o in "A qualcuno piace caldo", storici e famosissimi film.
Cosa ho messo nel mio tiramisù ispirandomi a lei?  Il rosso del suo rossetto, sempre impeccabile e mai sbiadito. La perfezione dei suoi capelli e del suo viso, candido e mai volgare.
Per…

Crumiri o Krumiri, i biscotti di farina di mais e le tecniche per farli in casa

Quando ho tempo, la cosa che amo di più fare è preparare biscotti. Non a caso il blog ha preso questo nome. Sono belli a vedersi, magnifici, nelle loro mille forme. E sono peggio delle patatine, almeno per me, poiché quando inizio è difficile fermarmi a un unico pezzo.
I biscotti di oggi li avevo preparati tempo fa per l'MTChallenge, con tema i biscotti della tradizione.
Questi biscotti nascono nel Monferrato,nel 1870, di forma arcuata, estremamente croccanti e burrosi.
L'Italia era unita da pochi anni e ancora non si erano spenti gli echi del Risorgimento.  Una notte, dopo una serata al caffè con gli amici, Domenico Rossi, famoso pasticciere piemontese, invitò tutti nel suo laboratorio di pasticceria e lì, in una misteriosa alchimia fra ingredienti e magia, sfornò i primi Krumiri, i quali devono il
loro nome a un liquore molto apprezzato in quel periodo: il Krumiro appunto. La forma però si deve però, secondo leggenda, a un tentativo di sabotaggio da parte degli operai dell'aziend…

Pioggia chiama Zuppa di Cannellini... E noi rispondiamo!

Oggi il tempo ci ha costretti in casa, per chi poteva permetterselo,a osservare la pioggia scrosciante da dietro le finestre. Chi invece si è recato al lavoro ha dovuto aprire i primi ombrelli, indossare giacche più pesanti e nascondere in naso dietro spesse sciarpe.
E arrivati a casa, si ricerca quella coccola quotidiana, a volte un dolce, a volte un pane caldo appena sfornato, a volte una densa e gustosa zuppa.

Zuppa di Legumi e Cavolo Nero: Ingredienti:
Due mazzi di cavolo nero
3 patate medie
200 gr fagioli cannellini secchi
50 gr lardo
Un rametto di rosmarino
1 spicchio di aglio
Una carota
Una cipolla
Olio
Sale e pepe q.b.
Peperoncino se piace


Esecuzione:
Mettere i fagioli a bagno la sera prima, per farli reidratare.
Bollire questi ultimi in abbondante acqua salata, fino a un po' più della metà della loro cottura.
Scolarli e conservare l'acqua di cottura.

Tritare finemente il lardo con il rosmarino e l'aglio.
A parte tritare la carota con la cipolla.
In una pentola di terracotta versare po…

Bagel: un panino dalle mille farciture

A New York sono ovunque: chioschetti o camioncini che propongono delle ciambelline di pane semidolce e morbidissimo farcito con ogni qualsivoglia ingrediente. Questi paninetti sono stati esportati dagli ebrei polacchi negli Stati Uniti, diventando poi popolari anche in Canada, UK e Germania.
Per me? Una vera e propria dipendenza. Li adoro con qualsiasi farcitura, li mangerei a ogni ora e in più versioni. Aggiungiamoci il fatto che adoro impastare, soprattutto i lievitati "lenti".. Amo vederli crescere, magicamente nelle mie mani, adoro vederli cuocere e prendere colore in forno..  Una certezza, sempre.
Perchè non provare a fare queste delizie a casa allora? Cerco informazioni su internet, paragono, studio e eccoli: caldi caldi e pronti per essere farciti. Unica pecca? Ne ho preparati troppo pochi!
Ingredienti: 300 gr di farina (100 normale + 200 manitoba) 1 uovo 10 gr lievito di birra fresco 25 gr burro 10 gr zucchero un pizzico di sale 150 ml latte sesamo q.b. (la ricetta originale non lo p…

Brownies di pane e cioccolato, ed Halloween è pronto per essere festeggiato.

Non sono un'amante di Halloween, sia chiaro. Trovo che sia bene che ogni paese conservi le sue tradizioni e le sue feste, senza acquisirne da altri che non gli riguardano. Io amo il Natale, i nostri usi e costumi. Le usanze estere preferisco ammirarle e seguirle da lontano.
Ma ormai Halloween spopola anche qui, con i suoi travestimenti e il suo "Dolcetto o scherzetto?!". Nei portoni i bimbi mettono manifesti per annunciare il loro arrivo, così da non trovarci impreparati.
Ma se gli ingredienti sono pochi e caramelle non ne abbiamo? Possiamo rimediare con degli ottimi brownies di pane e cioccolato!
Ingredienti: 150 gr pane raffermo 1 tazza di latte 150 gr zucchero  150 gr cioccolato fondente 100 r burro 80 gr farina 20 gr cacao amaro 1 cucchiaino lievito per dolci 2 uova
Esecuzione: Mettere in una capiente boule il pane raffermo ridotto a cubetti, con una tazza di latte bollente. Questo permetterà al pane di ammorbidirsi. Sciogliere al microonde o a bagnomaria il cioccolato con il burro. In u…

Fantasia di trota per l'MTChallenge n°60

Questo mese esserci è stato molto impegnativo. Complice il lavoro e i troppi impegni, sono giorni che proprio non riesco a dedicarmi al blog. E mi spiace, moltissimo.
Ma a un appuntamento non potevo certo mancare: l'MTChallenge n°60. La sfida di questo mese era troppo entusiasmante: la nostra Mai ci ha uniti tutti, davanti alla preparazione delle tapas.
È lei che ci ha sconvolto con i suoi gnocchi-cozza e sempre lei che nel suo post ci porta alla scoperta del fantastico mondo di questistuzzichinispagnoli, illustrandoci differenze e tipologie che accompagnano l'ora dell'aperitivo.
Bello conoscere mondi nuovi, straordinario imparare nuove tradizioni.
La regola base di questo mese era: "un filo conduttore".
Tutte le nostre preparazioni dovevano essere legate, in qualsiasi modo la nostra testa le avesse concepite.
Per me il filo è rappresentato dalla lenza da pesca, con cui il mio vicino ha pescato delle ottime trote di fiume.

Fantasia di trota
Tapas:tartare di trota con zest…

Pollo al forno alle erbette

Ecco i primi freddi. Oggi il sole mi ha fregata: splendente, radioso.. E io esco in maglietta e giacchetta di pelle.. Salgo allegra sulla sella del motorino e dopo un metro.. Secco di freddo. Al mattino e alla sera oramai il sole cala molto presto e la temperatura è scesa notevolmente..  E quindi?!? Ottima scusa per accendere il forno! E questa volta non per un dolce, ma per un sano ma gustoso secondo.
Petto di pollo al forno con panure di erbette Ingredienti: Un petto di pollo 100 gr pane grattato 50 gr parmigiano mix di erbette fini(rosmarino, salvia, timo, maggiorana) tritati un spicchio di aglio tritato olio sale e pepe
Esecuzione: Mescolare il pane grattato, il formaggio, le erbe e l'aglio in una boule. Aggiungere un po' di sale e pepe e qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva. Disporre su una teglia foderata di carta forno un po' di panure, disporvi al centro il pollo e ricoprire con la restante panure. Infornare a 180° in forno statico per 40/60 minuti (in base alla grandezza…

Gnocchi di patate con pesto di zucca e pancetta croccante

Se si prova a dire a un genovese "Gnocchi con...?", egli vi risponderà certamente "PESTO!". Quindi quando ho scoperto che la sfida del mese del mitico MTChallenge, scelta da Annarita,portava in campo proprio questo piatto, la mia testa ha fatto subito il collegamento. Poi mi sono ripresa, no, Bianca, non puoi andare sul classico.. E li ho iniziato a pensare.. Ma tant'é, continuavo a pensare al pesto..  Ok, pesto sia.. Ma rivisitato.

Per scoprire ogni segreto su come realizzare lo gnocco perfetto, rimando al dettagliatissimo post di Annarita: la scelta del tipo di patata, il rispetto dei tempi per l'esecuzione dell'impasto sono fondamentali.

Gnocchi di patate con pesto di zucca e pancetta croccante
Ingredienti:
Per gli gnocchi (ricetta dal blog di Annarita):
600 gr di patate (per noi quarantine, quelle tipiche dell'entroterra ligure)
180 gr farina
sale q.b.
Per il pesto:
una zucca piccola
80 gr parmigiano
uno spicchio di aglio
30 gr di nocciole 
olio extravergine di …