Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2017

Gnocchi alla zucca con burro aromatico... per una zucca da fiaba

"Puah!"- esclamò Giovanni - quel colore era davvero orrendo. Aveva mischiato sapientemente il giallo con il rosso, cercando di ottenere un lucente e splendido arancione, e invece ne era uscito un terribile arancione zucca sbiadito. "Bleah, come farò a colorare il sole del disegno che la maestra domani ci farà colorare?" - Giovanni pensava tra sè mentre contemplava quella sfumatura opaca che aveva preso con il dito.
La maestra quella mattina aveva introdotto i colori primari, quelli che danno origine a tutti gli altri, con sapiente mestria: aveva riempito loro ciascuna mano di una tinta e aveva loro permesso di giocare, sporcandosi le guance e le mani a vicenda, facendo emergere i colori derivati solo attraverso una carezza, un battito di mani o un "cinque" tra compagni di banco.  Un verde smeraldo o un verde acido, in base alle proporzioni. Un rosa acceso o opaco, in base alle quantità. Un marrone o un tortora in base alle dosi. Era stata una lezione interessant…

Cannoli ai sapori di Sicilia, ossia cannoli alla crema di pistacchio e mandorla

Cosa c'è di più buono e gratificante di un cannolo? Credo che questo sia uno dei miei pasticcini preferiti, poichè la sfoglia, croccante e leggermente salata, magnificamente si sposa con il ripieno, dolce e vellutato delle creme che lo possono farcire. La sfoglia l'ho sempre fatta, da quando ho seguito un corso di pasticceria anni fa, qui a Genova. E' una di quelle preparazioni che danno molta soddisfazione e sembrano realizzate tramite una sorta di magia: come fa tutto quel burro a essere incorporato, dopo pochi giri, all'interno di quel panetto di pasta esterno?
Sono stata entusiasta quando Francesca, vincitrice della scorsa sfida dell'MTChallenge ha proposto come sfida n°68 una preparazione dolce.. la mia preferita. Nel suo post Francesca propone una versione di sfoglia totalmente differente da quella da me realizzata, a base di margarina, e sono felice di sperimentare un'altra versione. Nella sua spiegazione risulta tutto semplicissimo ed in effetti lo è anche, b…

La baguette: il mio pane dei ricordi

Se dovessi scegliere un pane che mi rappresenti, certamente sceglierei la baguette. No, non per la sua silhouette, ma per i ricordi che mi porta questo tipo di pane. Per la mia famiglia era infatti il pane rappresentativo delle nostre vacanze in Corsica: quando si stava in spiaggia si mangiava "baguette et jambon"! E che litigate con mia sorella per accaparrarsi la punta finale, quella super croccante... Fortuna che la baguette ne ha due e mia mamma riusciva facilmente a sedare le nostre azzuffate!
Quando ho visto che oggi sarebbe stata la Giornata Nazionale del Pane, per la Voce degli Altri, ho voluto partecipare con un pane per me rappresentativo, delle vacanze, del mare, del sole e dei bei ricordi tra amici: la baguette corse.
Mi sono affidata alle ricette del web e ho cercato di fare un mix tra quella di Bonci (dove il lievito è pochissimo e mi intimoriva un po') e un'altra, in cui la parte lievitante era nettamente maggiore.
Il risultato è stato super e forse per que…