Passa ai contenuti principali

Post

Zucchine ripiene alla ligure

Quando arriva l'estate a casa Tritabiscotti si sente subito.
Marta inizia a sfornare verdure ripiene. Le adoro. Il ripieno delle verdure è molto semplice, come quello di ogni ricetta ligure che si rispetti: l'interno della verdura, un po' di mortadella, uova, formaggio ed erbette. Ed il gioco è fatto.
Io le preparo raramente, sostenendo che, per così tanta fatica, poi finiscono in 5 minuti! Ma Marta, che è molto più paziente di me, appena iniziano ad esserci quelle zucchine buone, dolci e tenere, si mette subito all'opera. E ieri sera una teglia intera è finita in una cena... Lo dicevo io!
Ingredienti: 1,5 Kg di zucchine 3 uova 150 gr di parmigiano 150 gr di mortadella 150 gr di ricotta maggiorana noce moscata aglio  prezzemolo pane grattugiato origano  olio
Esecuzione: Pulire le zucchine ed eliminare le parti terminali. Sbollentarle in acqua salata fino a che non siano sode, ma sia facile tagliarle a metà con un coltello. Scolarle, farle raffreddare leggermente e tagliarle a metà, svuotand…
Post recenti

In forma per la prova costume! Il mio orzotto di barbabietola per il Club del 27

Eccomi all'appuntamento mensile a cui mai rinuncerei. Cerco di essere sempre presente tra le ricette pubblicate dal Club del 27 poichè sono insolite, fantasiose e saporite. Questo mese ci siamo dedicati alla prova costume, anche se al momento il sole e mare io li ho visti proprio poco, se non passeggiando sul lungomare.. Nonostante questo però questo mese vogliamo proporvi ricette gustose, ma che strizzano l'occhio alla linea.  Sono una più invitante dell'altra e penso ne sperimenterò altre nel corso di questi mesi. Viste le temperature non troppo favorevoli ho optato per un orzotto di barbabietola: buonissimo. La barbabietola è in quantità e resta croccante e gustosa, nonostante sia cotta nel brodo. La feta dona la giusta sapidità e il timo spezza la dolcezza di questo ortaggio. Noi ce ne siamo innamorati.
Ingredienti: olio vegetale 1 cipolla rossa tritata 250 g di barbabietole cotte (non in aceto), tagliate a pezzetti (riservare il succo) 200 g di orzo perlato 700ml di brodo cal…

Torta colomba e cioccolato: un ottimo riciclo

Durante le vacanze pasquali, si accumulano, inevitabilmente, pezzi di colomba e cioccolato che giacciono tristi in dispensa. Nessuno li vuole più, in quella forma.  Non sono appetibili gustati così e hanno bisogno di essere trasformati in altro, per stimolare il palato e la gola. Questa torta, che si propone come ottimo riciclo per qualsiasi torta o lievitati raffermo, stupirà per la cremosità che possiede e, cosa non da meno, per l'alto contenuto di cioccolato al suo interno.
Ingredienti: 250 gr di colomba 250 gr di latte 100 gr di latte di mandorla 50 gr di burro fuso 80 gr di zucchero 180 gr cioccolato tritato o ridotto a piccoli pezzi 50 gr cacao amaro 2 uova mezza bustina di lievito per dolci un pizzico di sale
Esecuzione: Tagliare la colomba a pezzetti e metterla per qualche ora ad ammorbidirsi con le due tipologie di latte. Se dei pezzi di granella o mandorle dovessero staccarsi, saranno ottimi da sbriciolare sopra la torta, prima di infornare il tutto. Trascorso questo tempo schiacciare la …

La mia torta alla porcona per il Club del 27

Ma, non eravamo in primavera? Eppure le temperature non sono proprio così primaverili...! Nonostante questo, la voglia di avere piatti che richiamino questa stagione è proprio tanta e quindi questo mese, con il Club del 27 abbiamo deciso di riaprire il libro delle torte salate e di riprendere tutte quelle ricette che sono ottime da essere gustate stesi su un plaid sopra a un prato. La torta scelta è ricca di gusto, di sapore e di.. Calorie, non per niente si chiama la Porcona. A base di pancetta, guanciale e patate, ricorda i sapori del nord d'Europa e a me ha ricordato le vacanze in Austria. Salumi e patate sono un abbinamento che non delude mai.
Ingredienti: per una tortiera da 28 cm o due più piccole, come ho fatto io):375 g di Pasta brisée 3 grosse patate
150 gr di guanciale a cubetti
250 gr di pancetta affumicata a cubetti
200 gr di parmigiano
1 rametto di rosmarino
1 bel peperoncino rosso (facoltativo) Per la pasta brisée: 250 g di farina O 150 g di burro a temperatura ambiente 1 cucchiai…

Casatiello di Antonino Canavacciuolo

Oggi, 25 Aprile, continuiamo a festeggiare attraverso i piatti di grandi chef. Questa volta è Marta che ha spinto verso questa ricetta e devo dire che i commensali hanno apprezzato, contendendosi il piatto fino all'ultima fetta. Di cosa parlo? Del casatiello. Questa ricetta non fa parte della tradizione ligure, ma dato che da alcuni anni spicca sulla nostra tavola la sua parente dolce, la pastiera, quest'anno ci siamo anche cimentate in questo golosissimo lievitato salato, con la ricetta di un grande, in tutti i sensi, chef: Antonino Canavacciuolo.
Lo adoro, simpatico, alla mano e allo stesso tempo dolcissimo.
Questa ricetta è davvero da provare, l'impasto risulta morbido, soffice e saporito. Perfetto per un pic-nic su un prato o da gustare come antipasto di un ricco pranzo. 
Le uova sarebbero decorative, ma noi abbiamo preferito bollirle e inserirle direttamente nell'impasto, arricchendo ancor di più la farcitura.

Ingredienti: 600 gr di farina 00 200 gr di affettato misto tag…

Colomba pasquale di Salvatore de Riso

Auguri auguri e ancora auguri.
Queste vacanze le aspettavo davvero con desiderio. Un po' per la stanchezza accumulata, un po' per tanti pensieri che affollavano la mia mente, avevo proprio bisogno di staccare la spina, di dedicarmi alle mie passioni.
La mia cucina mi aspettava da un po'.  Non perchè io non avessi cucinato, in questi giorni di latitanza da blog. Ma non avevo ancora preparato loro, i miei dolci preferiti: i dolci del periodo pasquale. Sì, sono i dolci che più amo. La pastiera, con il suo ripieno di ricotta, in versione classica o in barattolo; i cannoli siciliani, con il loro guscio croccante ed infine la Colomba, fatta e riprodotta in molteplici versioni e farciture.
La più buona e consolidata ricetta per me resta la sua, quella del più grande pasticcere della costiera amalfitana: Sal de riso. Già preparata anni fa con il lievito madre, quest'anno la propongo con il lievito di birra, per accontentare di non ha questa pasta a disposizione e non ha il tempo e/o…

Focaccia alle patate con cime di rapa e salsiccia

Quando inizia a far caldo mi viene subito voglia di focacce e pizze farcite in ogni modo possibile. La focaccia è un must in Liguria, ma io la adoro anche in altre versioni, come ad esempio quella di patate. Più soffice e delicata, si presta a essere abbinata a gusti più decisi e saporiti. La versione di oggi prevede un impasto con farina di grano duro, acquistata in un mulino piacevolmente scoperto quest'estate e devo dire che forse questa è la mia farina preferita. Pizza, focacce e pani riescono sempre perfette. L'aggiunta delle patate dona morbidezza e l'abbinamento con la sapidità della salsiccia e l'amarognolo della cima di rapa è il top. Provare per credere.
Ingredienti per due focacce rotonde: 300 gr di farina di grano duro di Molino Persello 300 gr di farina 0 Italia di Molino Persello 400 gr di patate mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva passata di pomodoro 300 gr di salsiccia un mazzo di cime di rapa due grossi pizzichi di sale Un cubetto di lievito di birra fresco…