Passa ai contenuti principali

Post

Pizza con patate dolci e melanzane per Passiamole in rivista

Ho sempre amato le riviste di cucina.
Fin dai primi anni in cui è nata questa mia passione mi recavo tutti i mesi in edicola, a cadenza programmata, per acquistare le mie riviste preferite e magari provare quella che più mi aveva colpita. Quelle foto, che facevano venire l'acquolina in bocca al solo guardarle, mi hanno sempre affascinata.
E lo fanno tutt'ora, siano esse pubblicate su una rivista o un blog. Così quando mi si è presentata l'occasione di far parte di un gruppo che mensilmente e/o settimanalmente testava e proponeva ricette prese da riviste estere, mi si è illuminato il viso. Passiamole in Rivista è proprio questo, un bellissimo progetto che vede un gruppo di blogger preparare piatti inusuali, tipici di una cucina non-italiana, ma non per questo meno strepitosa e deliziosa.
Quest'oggi il tema è "Green is the new black": ottimi piatti a base di vegetali, abbinati a deliziose spezie, erbe o formaggi.
Nel mio caso la rivista scelta è Food to love e…
Post recenti

Risotti per MTC s-cool: Risotto alla parmigiana e risotto allo zafferano con brunoisedi topinambur, stravecchio e nocciole

Due risotti. "Ancora?" - dirà qualcuno. Eppure questa volta sono stata costretta... Dalla scuola più figa del web: MTC s-cool. La lezione di questo mese verte proprio sui risotti e io non potevo certo tirarmi indietro di fronte a un tema a noi così caro. Chi ci conosce sa bene quanto noi amiamo questo piatto in ogni sua interpretazione. Dopo le svariate partecipazioni e classificazioni a Risate e Risotti ci siamo fatte una cultura su brodi, tostature e mantecature ed è stato bellissimo ritrovare tutte queste cose nelle dispense e video forniteci dalle professoresse.
Ho imparato tanto, e continuo ad imparare, tramite il confronto e lo scambio di conoscenze.
Le prove questo mese erano due: Realizzare un risotto alla parmigiana, secondo la linea più classica e un risotto allo zafferano, con l'aggiunta della nostra parte fantasiosa. Io ho scelto ingredienti di stagione: il topinambur, saltato in padella in bronoise  e nocciole tostate, per contrastare la cremosità del riso. Tutto rig…

I miei Caramelized fennel, heritage carrots with fresh oranges, lemony herb dressing per il Club del 27

Le vecchie teglie. Quelle un po' ammaccate, dai troppi colpi che le nostre nonne e mamme davano per sformare le torte, i gateau e le focacce, io le amo profondamente. Osservandole, sembra mi raccontino la loro storia. I loro piatti. Dalla forma già capisci a cosa fossero destinate e, dalle tante ammaccature, intuisci che sformare qualcosa dalle loro grinfie sia stato un successo di pochi. Per questo di solito le uso e le riuso. Mi piace vedere se riuscirò nell'intento. E soprattutto, mi piace, quando le varie parti restano un po' attaccate, mangiare direttamente da lì, in barba al bon ton.
Per questo motivo sono rimasta estasiata dalle varie ricette proposte per questo mese dal Club del 27: le sheet pan recipes, ossia quelle ricette adatte proprio a quelle teglie lì: dai bordi alti e adatte a conferire ai piatti quel gusto unico.
Ho scelto un contorno, unicamente perchè sforno dolci ogni secondo e ho voluto preparare una ricetta insolita, un piatto che di solito io propongo a cru…

Trofie con crema di ceci neri e vongole e zeste di lime

Quando la dolce metà vuole farmi un regalo, sia esso per una ricorrenza particolare o per il gusto di "pensare a me", sa sempre su cosa puntare. Non ho grandi pretese in fatto di vestiti o gioielli, anzi.. Ma se mi si vuol far felice lui sa che basta comprarmi un ingredienti inusuale, una spezia particolare, un attrezzo da cucina ricercato.
L'altro giorno, tornando a casa dalla spesa del mercato comunale, da cui gli avevo richiesto dei pinoli e alcuni fagioli, egli torna a casa tutto soddisfatto dicendo "ti ho fatto un regalo". Pietre preziose? Un mazzo di fiori? Assolutamente no. CECI NERI. Io? Entusiasta.  Pazza, direte voi.
Eppure io ero felicissima. Non conoscendone l'esistenza fino a quel momento ho iniziato a studiare i possibili abbinamenti e cotture. Ho voluto subito preparare una ricetta particolare, non la classica minestra.  I ceci si sposano molto bene con il pesce e, prendendo ispirazione e mescolando varie ricette trovate on line, ho deciso di abbinare q…

Mostarda di mele cotogne

Spesso mi capita di decidere di fare una ricetta, ma poi non trovo alcuni ingredienti, essenziali per la sua realizzazione. 
A volte opto per classiche o più temerari sostituzioni, a volte mi intestardisco e, piuttosto che cedere alla non realizzazione, mi creo io l'ingrediente mancante, sempre che questo sia effettivamente possibile. 

In questo modo la ricetta diventa ancora più mia, realizzata in toto dalla sottoscritta. 
E la soddisfazione cresce, sempre. 

È il caso di questa mostarda, una classica mostarda di mele per realizzare i tradizionalissimi tortelli di zucca. Introvabile. 
E così ho cercato su internet una soluzione. Molte ricette prevedono l'uso dell'essenza di senape, ma se vi accontenterete di un gusto più delicato, é possibile utilizzare la senape in polvere, di sicura e facile reperibilità. 

Il risultato é stato sorprendente, in base al quantitativo di senape é possibile ottenere una mostarda più o meno piccante. 

È anche un'idea diversa per dei piccoli pensi…

Bonet astigiano e il nostro weekend ad Asti, la mostra di Chagall

Colore e magia.
Ecco il titolo della mostra allestita ad Asti,a Palazzo Mazzetti, che io e le mie compagne di Blogtour abbiamo visitato. La mostra è tutt'altro che banale: all'interno troverete opere "minori", non provenienti cioè da case d'arte, ma da collezionisti che hanno voluto condividere il loro patrimonio con altri appassionati.
 La nostra visita si apre con l'esposizione delle Favole de La Fontaine. Lì ognuno di noi torna bambino, ammirando opere come la volpe e l'uva o ... Opere in bianco e nero, ma che affascinano, calando lo spettatore all'interno della fiaba, se già la conosce, o lo lascia fantasticare, leggendone il titolo.




L'esposizione prosegue con le rappresentazioni bibliche, dove lo Chagall a tutti conosciuto, perde la sua connotazione, tralasciando, forse per la sacralità delle sue opere, il carro volante e gli sposi.


Nella penultima sala visitata troviamo la traduzione a immagini dei testi di Jean Girardoux e altri scrittori, del vol…

Il mio mixed fruit per il club del 27

Questo mese il Club del 27 si è superato. Chi mi conosce ben sa quanto io ami il Natale, l'atmosfera che si respira e i regali. Non tanto quelli che sono per me, quanto quelli che io farò agli altri. E proprio su questo tema si sviluppa l'argomento di questo mese del Club del 27. Ognuno di noi ha, all'interno del suo blog, una ricetta "da regalare", così da proporre a tutte date idee culinarie da mettere sotto l'albero per le persone a cui teniamo.
La mia ricetta verte sulle noccioline tostate, potevo forse non scegliere questa, dato che la dolce metà si ciberebbe solo di questi croccanti frutti? Quattro versioni, per accontentare tutti. Rosmarino, mandorle e noci pecanMix di anacardi e arachidi dolci e piccantiSemi di zucca, cocco e noci di macadamiaNoci condite all'aneto

Rosmarino, mandorle e noci pecan

Ingredienti: 240 gr di zucchero a velo 360 gr mandorle 270 gr noci pecan 1 cucchiaino di sale mezzo cucchiaino di pepe nero 1 cucchiaio rosmarino tritato
Esecuzione: Se…