Passa ai contenuti principali

Quando mia sorella si trasforma in pasticciera: Paste frolle con crema alla ricotta e fragole caramellate

Mia sorella è sempre stata quella delle ricette inventate... 

Io, superprecisa, quadrata... 
Lei, estrosa, fantasiosa e creativa...
Io, dedita alla pasticceria...
Lei, con una vocazione per i piatti salati...

Io e mia sorella siamo così, ci completiamo in qualsiasi aspetto, perfettamente complementari.

E questo avviene anche in cucina..
Entrambe cuciniamo dolce e salato, ma ognuna ha la sua preferenza...

Ogni regola ha però la sua eccezione, no?

Ecco, la pasta frolla è l'eccezione per mia sorella... E' il suo dolce piatto forte.. 
Versatile e dai tanti aspetti si presta ad accontentare il suo estro.. Perché anche in pasticceria lei deve inventare, almeno un po'! ;)

Questa che vi propongo è una ricetta tutta sua, che ha incontrato i gusti di tutti e zittito il mio super spirito critico in fatto di dolci... Descrivere questa ricetta come divina è riduttivo!

Per la pasta frolla al cacao(Montersino):
235 g farina 00
15 g di cacao amaro
150 g di burro (a temperatura ambiente)
100 g di zucchero a velo
40 g di tuorli
mezzo baccello di vaniglia
 Per la pasta frolla bianca(Montersino):
ingredienti:
 
135 gr zucchero a velo
 
55 gr tuorlo d'uovo
 
200gr burro
 
335 gr farina
1/2 bacca di vaniglia
buccia di limone qb
2gr di sale 
Per la crema di ricotta:
500 gr ricotta
2 cucchiai di zucchero a velo

Per le fragole:
500 gr fragole 
un bicchirino di zibibbo
2 cucchiai zucchero di canna

Esecuzione:
Per la frolla al cacao:
Lavorare la farina, il cacao e la vaniglia con il burro e farli sabbiare.
Aggiungere lo zucchero a velo e poi i tuorli ed impastare.
Quando l'impasto e' omogeneo, formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e metterlo in frigorifero per 30 minuti.
Per la frolla bianca:
Setacciare la farina unire i tuorli,lo zucchero e gli aromi.
Successivamente unire il burro ammorbidito e lavorare fino ad ottenere un impasto morbido.
Mettere in frigorifero per almeno 30 minuti. 

Tirare la pasta, creare dei dischi e foderare con questi ultimi degli stampini rotondi.
Cuocere in forno a 180°C per 10-15 minuti. Sfornare e far raffreddare completamente.


Nel frattempo lavorare con un cucchiaio e setaccio la ricotta ed infine aggiungervi la zucchero a velo.

In una padella scaldare le fragole tagliate a cubetti con lo zucchero, sfumare con lo zibibbo e far cuocere qualche minuto.

Assemblaggio:
Sformare la pasta frolla, riempirla con la crema di ricotta e "affogare" con la salsa alle fragole caramellate.



Ed ecco il risultato, Marta pasticcera voto 10+!

 



http://cucinascacciapensieri.blogspot.it/2014/02/contest-il-mio-piatto-forte.html 
http://coccoledidolcezza.blogspot.it/2014/02/semisfere-al-gianduia-fondente-e-gelee.html 

Commenti

  1. Grazie mille per questa seconda ricetta davvero invitante e super golosa!
    Inserita! bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Contenta che ti piaccia!!! ;)
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Ma che brava ! Anche questa ricetta in perfetto stile contest. Appena torno a casa dalla montagna la inserisco nell'elenco, con l'Ipad non riesco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che ti sia piaciuta! La croccantezza e friabilità della pasta frolla si contrappone alla cremosità della ricotta, con una piccola nota acidula data dalle fragole!
      Un abbraccio!!

      Elimina
  3. Sembrano davvero buonissime!
    Io poi ho un debole per la pasta frolla, mi piace in ogni variante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! Anche mia sorella adora la pasta frolla ed ogni tanto cerca di inventarsi dolcetti nuovi!
      Siamo contente ti piaccia! Provale se hai tempo, meritano! ;)

      Elimina
  4. Devono essere buonissimi questi dolcetti !!!!
    Brave !!!
    Ti mando anche i link ai miei Blog se ti fa piacere vederli !
    E se hai voglia di iscriverti anceh tu tra le mie lettrici !!!!
    Mi farebbe piacere !!!!!! :)
    http://foodwineculture.blogspot.it/
    e questo di Ricette dei Bimbi
    http://aboutcookingandmore.blogspot.it/
    Ciao e complimenti ancora !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima! Ti veniamo a trovare molto volentieri!!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Risotto ai germogli di rovo

Adoro scoprire le ricette di una volta, quelle che facevano le nonne delle nostre nonne, cogliendo nei prati e nei boschi le erbe "antiche", assieme alle quali creavano piatti favolosi.
La cucina degli ingredienti dimenticati; la cucina che purtroppo va sempre più perdendosi, perché tanti, me compresa, alcune piante commestibili non le conoscono e non le sanno riconoscere, perse tra altre mille varietà.
L'esperto delle erbe di campo é mio cognato, nipote di una fantastica cuoca emiliana, il quale ha fatto conoscere aspetti di una cucina ormai sconosciuta a me e mia sorella.. Questo é il periodo in cui si andava nelle "fasce", i nostri terrazzamenti genovesi, o nelle alture dietro al mare, a cogliere ciò che la terra spontaneamente offriva. 
E noi abbiamo rispolverato questa tradizione; questo per noi é il periodo in cui si vanno a riempire i cesti di ortiche, tarassaco e altre erbe spontanee, per trasformarle in piatti appetitosi e succulenti.
L'idea per questa r…

La mia Victoria Sponge Cake per il club del 27!

Qualcuno direbbe, ci sono cose che non si possono provare, per tutto il resto, c'é MtChallenge!

Sì, perchè alcune preparazioni o ricette, se non le propongono le menti diaboliche dell'MTC, tanti di noi non le sognerebbero nemmeno, vero??

Eppure ogni volta, scoprire nuovi dettagli e condividere nuove preparazioni è uno stimolo e una spinta a migliorarsi.
E così quando si è palesata l'idea di un club, con vari temi, di mese in mese, per sperimentare e cucinare insieme, non ho potuto dire di no!
L'idea è quella di proporre un ventaglio di ricette, tutte collegate da un filo conduttore, da modificare e reinterpretare, senza snaturare la ricetta originale.

Questo mese il tema è "Layer Cake" e io mi sono unita al gruppo con una Victoria Sponge Cake alle fragole.
Ho eseguito la ricetta originale, sostituendo la marmellata di lamponi con quella di fragole, pensando all'ottimo abbinamento panna e fragola!
Una ricetta più semplice del previsto, bellissima da vedersi e ott…

Parmigiana di melanzane a freddo e il nostro weekend ad Agerola per Risate e Risotti

Un weekend all'insegna della cultura alimentare e della biodiversità.
Ecco come posso definire il weekend passato (3-5 Marzo 2017).

La ricetta che propongo oggi è infatti un elogio agli ingredienti magnifici che ho trovato in questo territorio.
Lo chef che ci ha guidate in questo magnifico tour enogastronomico è Antonio Villani, chef del ristorante dell'hotel San Pietro a Positano.

Come siamo finite in questo magnifico luogo? 
L'organizzatore dell'evento Risate e Risotti, Luca Puzzuoli, ci ha invitate come ospiti, assieme alla foodblogger Cristiana, ad Agerola, magnifico paese nell'entroterra della costiera amalfitana.
Un'occasione per cucinare con grandi chef e per scoprire luoghi da noi mai visitati.

Nella giornata di sabato, affiancate da chef preparati e qualificati, abbiamo preparato una ricca cena per l'agriturismo La Cascina del Sole ad Agerola.
Splendidi piatti, magnifiche preparazioni corredate da accurate spiegazioni ci hanno accompagnate per tutta la gio…