Passa ai contenuti principali

Gnocchi di farina di castagne al pesto

Nel weekend, complice la maggior disponibilità di tempo e la presenza di tutti a casa, cerco sempre di dedicarmi a piatti più "laboriosi", piatti a lenta preparazione, magari con un impasto di mezzo..
Piatti che appena li vedi, non solo nel piatto, ma anche in fase di preparazione, ti senti già bene.. 
Per noi però, comfort food non vuoi dire per forza dolce, zucchero e cioccolato, anche perché nei dolci noi siamo complicati.. A chi non piace il cioccolato, chi odia le torte banali, chi non può vedere la marmellata, chi non sopporta le torte troppo ricche di creme o di liquore... 
Spesso il piatto che mette tutti d'accordo qui a casa, é un primo piatto.. 
In particolare gli gnocchi..
E se dico gnocchi, qui in Liguria, non possono che essere al pesto.. No?
E se ci aggiungo la farina di castagne, che con il pesto si sposa a meraviglia..?

Gnocchi di farina di castagne al pesto:

Ingredienti:
1 Kg di patate a pasta bianca
200gr farina di castagne 
300 gr di farina 00 
(le farine possono aumentare, mantenendo le proporzioni in base a quanto umide sono le patate)
sale q.b.

Per il pesto:
(considerate che noi lo facciamo "ad occhio" ma proverò comunque a darvi le mie dosi!):
5 mazzetti di basilico
1 spicchio di aglio
50 gr di pinoli
100 gr di Parmigiano
 sale q.b.
olio extravergine di oliva

 Esecuzione:
Lessare le patate con la buccia in abbondante acqua salata;
  scolarle, sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate.

Salare ed impastare con il mix di farine fino a rendere l'impasto lavorabile.
Creare dei lunghi cordoncini e tagliarli a tocchetti di 1,5 cm.

passarli sui rebbi di una forchetta incavandoli.

 

Preparazione pesto:

Tritare pinoli e aglio finemente, aggiungere il basilico, il sale, il formaggio e l'olio fino a raggiungere trito non troppo fine.

Aggiungere eventualmente ancora un pizzico di sale e una punta d'olio.


Sbollentare gli gnocchi in abbondante acqua salata,scolare gli gnocchi e condirli con il pesto.








Con questa ricetta partecipo a Cucina che ti passa - Il Contest 
Immagine

Commenti

  1. Ma sono deliziosi... buonissimi li mangerei ora....
    buon pomeriggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh possono essere una sostanziosa merenda, no? ;)
      Grazie cara!
      Baci!

      Elimina
  2. mamma che bontà cara! E' una vita che non faccio gli gnocchi alle castagne... bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io era un sacco che non li preparavo.. Ma con l'arrivo della stagione fredda la farina di castagne nell pasta fresca mi piace proprio.. Con il pesto poi secondo me ci sta a meraviglia!
      ;)
      Baci!!

      Elimina
  3. Chissà che buon saporino devono avere..
    grazie della ricetta e anche di essere passata da me.
    baci e buon inizio settimana.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara! Sono contenta ti piacciano! :)
      Baci!

      Elimina
  4. Gnocchi. Per me sono la cosa più buona che ci sia. Mi piacciono in tutti o modi e con qualsiasi impasto. Questi con patate e farina di castagne sono mitici. Anch'io li faccio senza uovo quando uso le patate. Alla ligure. ;-)
    Ciao e a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi li adoriamo.. Sono buoni in tutti i modi, con una consistenza che io amo!
      Un abbraccio!

      Elimina
  5. non li ho mai preparati con la farina di castagne, però tu mi hai ispirata, proverò! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cia cara!
      Vedrai che non ti deluderanno, la farina di castagne non é troppo invasiva e dona quel gusto in più!
      Un abbraccio

      Elimina
  6. Strepitoso piatto..adoro gli abbinamenti, i colori ed i profumi..mi hai davvero conquistata :-)
    Buon inizio settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tenera! Un piatto per uno, che dici?! ^_^
      Buon inizio settimana anche a te carissima!
      Smack

      Elimina
  7. Ma quindi quello è il pesto di cui si parlava quella sera a cena? Ma lo sai che non l'ho mai assaggiato? L'ho sempre preparato in casa, con tanto di pestello, ma tu mi insegni che il basilico che si trova qui a Roma è differenterrimo :) da quello che avete voi, vero??? Vero?? E adesso come faccio a restare con questa curiosità di assaggiarlo??? Io ti abbraccio, forte, diventi ogni giorno più brava. Tanti baci per tutti, A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mio!
      Si, sono proprio loro, con quel gusto che solo il basilico di qui possiede..
      E come fare ad assaggiarli? Ci rivedremo, io lo so.. E ti preparerò questi fantastici gnocchi al pesto! ;)
      Ti abbraccio e ti bacio mia cara amica! Smack

      Elimina
  8. Che poi lo vedi, sto peggiorando....solo ora faccio caso al nuovo design del blog....scusami! Sono una rimbambita ;) comunque mi piace tanto!!! Ti bacio dolce amica....p.s. Non a caso la mia migliore amica mi chiama svampi (da svampita)...Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, tesoro, no problem! sono contenta che ti piaccia! Ho dato al blog un pochino una rinfrescata, aveva dei colori troppo abbahglianti prima, ma mi piaceva tanto all'inizio! Ihihihih
      Bacettini!
      Smack

      Elimina
  9. Da buona amante degli gnocchi non ho mai provato questo mix di patate e farina di castagne.. mi ispirano un sacco!!! Chissà che bonta.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!
      Provali, é mix fantastico!
      Un abbraccio!

      Elimina
  10. Ma gnam!! eh hai ragione, il confort food non è solo dolce!
    Grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  11. Congratulazioni, la tua è una delle ricette vincitrici del contest!
    Passa qui per leggere tutto ^^
    http://blog.giallozafferano.it/cucinachetipassaoriginal/vincitori-del-contest/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie carissima!!!!
      Che bella notizia che mi hai dato!!!
      Sono contentissima, corro da te!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Tiramisù alla Marilyn Monroe: Mascarpone e lamponi

Partiamo dal più classico dei dolci, quello che piace a tutti e che non stanca mai. Aggiungiamoci un risvolto sexy, per accogliere il tema proposto per Novembre dalla vincitrice dell' Mtchallenge dello scorso mese: la mitica Susy. Cosa può uscirne se non una sfida all'ultimo ciack?
Non sono impazzita, ma semplicemente entusiasta della sfida che Susy ci ha proposto: un tiramisù abbinato a un film o icona sexy. Nel suo post ci illustra la sua ricetta consolidata, lasciando però spazio alla nostra fantasia. Ed infatti inizialmente mi sono spaventata, non trovando la ricetta che potesse calzare per questo tema.. 
Poi ho pensato a lei, alla grandiosa Marilyn Monroe.  Chi se non lei? La ricordiamo in "Quando la moglie va in vacanza" o in "A qualcuno piace caldo", storici e famosissimi film.
Cosa ho messo nel mio tiramisù ispirandomi a lei?  Il rosso del suo rossetto, sempre impeccabile e mai sbiadito. La perfezione dei suoi capelli e del suo viso, candido e mai volgare.
Per…

La Sicilia nel cuore.. e nel piatto: Pasta con tonno, datterini e pesto di pistacchi

La Sicilia, terra dei miei nonni materni, io non l'avevo mai vista. E cosa mi ero persa. Terra di storia, quella antica. Di templi, cattedrali e monumenti. Terra di sapiente cultura culinaria, un mix di etnie, che si sono susseguite, lasciando la loro traccia nei piatti che raccontano quest'isola.
E io non potevo che innamorarmene. Degli usi e costumi, radicati della quotidianità delle persone. Degli accenti e cadenze nel parlare, che a me sono suonati così familiari. Dei modi, che ti fanno sentire come se fossi a casa. Delle storie che ti racconta la gente del luogo, che in quei luoghi ci ha vissuto, lavorato.
Ho imparato in questa vacanza, non ho solo viaggiato. Sono rimasta affascinata dai racconti e ne ho fatto tesoro.
Ho cercato in questa ricetta di riassumere quello che mi è rimasto più nel cuore di questo viaggio:  la tonnara della splendida isola di Favignana, raccontata dal cuore innamorato di un suo lavoratore, Zio Peppe. le saline di Trapani, dove, abbagliati dal sole, si capisc…

Di ritorno dalle vacanze con una ricetta tutta ligure: Pansoti in salsa di noci

Le vacanze sono finite, trascorse, terminate. Adoro viaggiare, scoprire nuovi angoli di bellezza, rimanere abbagliata dalla cultura dei luoghi e delle persone. Ma adoro anche tornare, rivedere i miei angoli di paradiso, rispolverare le mie, di tradizioni, questa volta... Magari con un pizzico di innovazione.
E così nascono questi pansoti, tipica ricetta della mia terra e pilastro saldo della mia cucina. Li ho già fatti molte volte, ma questi rappresentano la versione più povera, priva di ricotta con unicamente tante verdure di campo nel ripieno.

Per dare un tocco di innovazione ho inserito pezzettini di foglie di maggiorana nella sfoglia.


Ingredienti: Per la pasta: 400 gr farina 2 uova foglioline di maggiorana acqua q.b. Per il ripieno: 1 kg preboggion(erbe di campo miste) 1 spicchio di aglio parmigiano reggiano q.b. maggiorana noce moscata Per la salsa di noci: 200 gr noci 50 gr pinoli 4 foglie di prezzemolo maggiorana 1 spicchio di aglio mollica di un panino ammollata nel latte
Esecuzione: Impastare tutti gl…